FAKE UNIFORMS

Installazione allo Spazio Galileo
FAKE UNIFORMS (per agire invisibilmente sotto gli occhi di tutt*)

Sara Leghissa in collaborazione con Maddalena Fragnito e Marzia Dalfini

“Fake Uniforms (per agire invisibilmente sotto gli occhi di tutt*) è una pratica di affissione di manifesti nello spazio pubblico. Il contenuto tratta di come alcune pratiche illegali siano parte della nostra vita quotidiana e di come alcuni corpi siano invisibilizzati, a seconda del luogo in cui ci troviamo, del contesto storico e del privilegio che incorporiamo. Partendo dalla condivisione di esperienze personali con persone le cui traiettorie di vita si riferiscono al tema trattato, l’azione diffonde le loro parole nello spazio pubblico.

L’installazione qui presentata è stata prodotta a seguito di un invito da parte di Contatto- Pratiche di resistenza e liberazione per la salute mentale e oltre. Sara leghissa, insieme a Maddalena Fragnito, ha incontrato alcun* student* della scuola superiore Chiabrera- Martini di Savona, per parlare di come hanno vissuto la didattica a distanza (DAD) durante i mesi di pandemia e di cosa è successo nei mesi successivi, fino ad ora. Dalla solitudine alla costruzione di nuove reti, dallo stigma sociale alla responsabilizzazione collettiva, dalla negazione del diritto all’istruzione alla costruzione di lotte per trasformare la scuola, dalla diversa percezione dei corpi nello spazio domestico e in quello scolastico alla trasformazione dei bisogni, delle paure, del desiderio. Le frasi raccolte durante gli incontri sono state impaginate da Marzia Dalfini insieme alle/gli student* e riprodotte su manifesti in formato A0, rendendo visibile la polifonia delle loro esperienze”.

https://saraleghissa.com/Fake-Uniforms

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.